venerdì 15 giugno 2012

Vangare il terreno



Perchè occorre vangare?
 
Dopo la raccolta degli ortaggi è essenziale vangare, per dissodare e rivoltare bene la terra (in questo modo la parte inferiore, più ricca affiori in superficie mentre la parte superiore, quella più sfruttata e più impoverita, venga interrata). Una sorta di rotazione del terreno insomma! Per di più è utile per capire la composizione del terreno:
- se si sbriciola e scivola via dalla vanga vuol dire che è troppo sabbioso, ovvero povero sostanze nutritive;
- se la terra è difficile da lavorare il terreno è argilloso, quindi dovrete procurarvi una vanga trapezioidale

Ma come si vanga?

(Il vostro terreno è erboso? Allora prima di procedere con la vangatura,eliminate le erbacce).
- Poggiate la vanga sul terreno in maniera verticale e premete con il piede sulla staffa, facendo penetrare la vanga nel terreno a una profondità di circa 20-30 cm.
- Rivoltate il terreno nella vanga sulle altre zolle già vangate e, sempre con la vanga, allargatelo e distribuitelo.
- Eliminate eventuali sassi e radici che trovate.

1 commento:

  1. Magari può essere utile: http://forca-vanga-magica.blogspot.it

    RispondiElimina

Grazie mille per il tuo commento ♥ ! Sarò felice di risponderti e visitare il tuo blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...